INDENTITÀ DI LUOGO

Sense of Place, in lingua anglosassone. Un termine utilizzato da molti, in altrettanti modi. Per alcuni si tratta di un valore “speciale” che certi luoghi, fisici e reali, hanno. Solo e soltanto nel momento in cui questo valore nasce e si afferma, un luogo prende vita e comincia ad esistere davvero.

L’identità di luogo si genera attraverso l’incontro tra l’architettura e le persone che l’attraversano. L’architettura suscita sensazioni ed emozioni alle persone, che rispondono attribuendole un senso intimo, un significato solido. Così, un luogo, si distingue dal più grande spazio indifferenziato.

Tutto ciò che rende un luogo unico e riconoscibile è la sua capacità di relazionarsi con le persone e far nascere in loro un sentimento di appartenenza e attaccamento empatico.

Quali caratteristiche, oggi, un luogo deve possedere per “esistere” ed avere un ruolo nella vita e nelle esperienze delle persone?

La qualità urbana integrata alla valenza artistica, intrinseche nel progetto architettonico. La libertà di muoversi nello spazio servito e nel verde, di inventare sempre percorsi diversi, e scoprire, a volte, nuove inquadrature. La piazza che facilita l’incontro casuale, la condivisione spontanea, la creazione di relazioni interpersonali e di business. La qualità della vita ed il Work/Life Balance, promossi da soluzioni sostenibili e spazi salubri, orientati al benessere, flessibili e densi di servizi dedicati alla persona.

L’identità di luogo, per un Business Park, è un plusvalore raggiungibile solo se si accetta la responsabilità - e la sfida - di realizzare un sistema immobiliare “per le persone” prima che per il business. Un luogo dove vivere anche oltre il lavoro, che favorisce i nuovi modi di lavorare.

Abbraccia il cambiamento, guarda al futuro.
Benvenuti a Segreen.